La lingua giapponese

La lingua ufficiale in Giappone è il giapponese.
A differenza dell'italiano, nel giapponese scritto non si usa un alfabeto (a dir la verità si usa anche quello) ma dei sillabari e un insieme di simboli.
Esistono due sillabari, l'hiragana e il katakana. Il primo serve per scrivere le desinenze e il secondo per le parole di origine straniera.
Le parole vere e proprie invece si scrivono con i Kanji (simboli importati dal cinese). Quei misteriosi simboli che vediamo e di cui ignoriamo il significato.
Un giapponese per riuscire a leggere un giornale deve conoscere almeno 2000 Kanji e per un libro almeno 3000.
Per fortuna esiste anche il Romaji (i nostri caratteri) e nelle principali città turistiche (tutte quelle in cui sono stato) ci sono anche le indicazioni in caratteri occidentali.
Visto che per andare in Giappone per turismo non vale la pena di imparare una lingua cosi difficile, possiamo contare sull'inglese. Ma fino ad un certo punto. Infatti i giapponesi sanno pochissimo l'inglese e i pochi che lo sanno lo parlano con una pronuncia "particolare".
Niente paura, anche se sarà difficile comunicare in qualche modo ci si capisce sempre.

Link utili

Alcune lezioni base per iniziare a imparare il Giapponese


Acquista i corsi di giappionese su Amazon.it