Viaggio di Nozze di Elisa e Matteo



Abbiamo scelto un tour del Giappone come nostro viaggio di nozze e mai scelta fu più azzeccata, questo paese ci è piaciuto tantissimo.
Le uniche due cose che ci preoccupavano erano: per mio marito incallito fumatore, il divieto di fumare per strada, e per me donna con il raffreddore 12 mesi l’anno, il non poter soffiare il naso in pubblico, ma a parte i primi giorni, direi che poi con il passare delle giornate siamo riusciti a gestirci bene!
Il nostro volo della Turkish Airlines è partito da Bologna in perfetto orario il 15 giugno, abbiamo fatto uno scalo di poche ore a Istanbul e siamo arrivati a Narita senza nessun contrattempo. Abbiamo cambiato il Japan Rail Pass e poi via verso Tokyo.

16/20 GIUGNO 4 NOTTI A TOKYO => HOTEL KEIO PLAZA

Abbiamo soggiornato presso l’Hotel Keio Plaza nel quartiere di Shinjuku, quartiere molto centrale e comodo per gli spostamenti.
Qui è possibile visitare il Tokyo Metropolitan Government Office, dai suoi osservatori si ha una bellissima vista sulla città.
Nel quartiere di Ginza abbiamo visto solo negozi e grandi magazzini, nulla a che vedere con Akihabara, nota come città dell’elettricità, sono le luci e i suoni a promuovere le offerte in questo quartiere. E’ un caotico labirinto di negozi che vendono articoli di elettronica, elettrodomestici, manga (fumetti) e anime (cartoni animati), e qualsiasi cosa che abbia a che fare con i computer.
Abbiamo poi visitato Shibuya, partendo dal parco di Yoyogi e passeggiando sotto i suoi grandi alberi e il Santuario di Meiji-jingu.
Da Tokyo abbiamo fatto anche una intera giornata a Nikko, dove si trovano alcuni tra i più significativi luoghi storici del Giappone, molto bella e significativa.
Qui ti accoglie sulla strada la curva rossa del ponte di Shin-kyo che conduce al Santuario di Tosho-gu. Durante il tragitto sul sentiero che conduce al Santuario, una fonte è a disposizione per sciacquarsi mani e bocca prima di entrare nell’aria consacrata e si erge il tempio di Rinno-ji. Vicino all’ingresso del Santuario si trova la splendida pagoda a cinque piani.




Dopo Nikko siamo andati a visitare l’Imperial Villa e il Memorial Park.
Durante le nostre passeggiate per la città siamo anche entrati nelle loro sale di Pachinko, abbiamo provato a capire come si gioca ma sinceramente non ci siamo riusciti; ma è bello osservare i giapponesi davanti a queste macchinette… i giocatori sono ipnotizzati, trascorrono delle ore li davanti.


  • Palazzo del Governo Metroplitano - Tokyo

20/21 GIUGNO 1 NOTTE A HAKONE => HOTEL THE PRINCE

Partiamo con lo Shinkansen alla volta di Hakone per vedere il Monte Fuji, ma grazie al tempo non siamo riusciti assolutamente a vederlo causa pioggia, nebbia e foschia, e chi più ne ha più ne metta; ci siamo quindi goduti l’hotel e le passeggiate intorno all’hotel e intorno al lago di Ashino.
Durante una passeggiata sui sentieri che costeggiano le solfatare e le pozze di fango bollente non abbiamo avuto il coraggio di assaggiare le uova sode, ci siamo fidati!

21/22 GIUGNO 1 NOTTE A TAKAYAMA => HOTEL GREEN

Si riparte verso Takayama, sempre con il Japan Rail Pass. Avendo avuto pochissimo tempo siamo solo andati a vedere i carri del Festival di Takayama che svolge ad Aprile e Ottobre. Si possono ammirare presso la Sala Espositiva di Takayama presso il Santuario di Sakurayama.

22/23 GIUGNO 1 NOTTE A KANAZAWA => HOTEL ANA CROWNE PLAZA

Hotel comodo vicino all’uscita della stazione.
Qui abbiamo visitato il Kanazawa Castle Park e il Giardino di Kenroku-en uno dei maggiori giardini del Giappone.

23/27 GIUGNO 4 NOTTI A KYOTO => HOTEL GRANVIA KYOTO

Questo hotel è comodissimo poiché si trova sopra la stazione del treno e quindi si arriva subito senza dover girare con le valigie.
Durante il soggiorno in questa stupenda città abbiamo visitato: la Pagoda del Tempio di To-ji, raggiungibile a piedi con una passeggiata, il Palazzo Imperiale, il Castello di Nijo, il Tempio di Nishi Hongan-ji dove siamo entrati e abbiamo passeggiato sopra le assi scricchiolanti, una bella sensazione; Kyoto Tower da dove si ha una vista a 360 gradi della città.
Molto bello anche il tempio di Kinkaku-ji chiamato anche Padiglione d’Oro.
Da Kyoto abbiamo fatto anche l’escursione a Nara e abbiamo visitato il maestoso Todai-ji Temple che contiene al suo interno il grande Buddha, appunto un Buddha di bronzo alto 16 metri. Meravigliosi i cervi che ti accompagnano per tutta la giornata, all’entrata delle simpaticissime vecchiette vendono delle specie di gallette di cui sono ghiotti e se ti vedono che le comperi ti seguono e ti mordono la maglia perché le vogliono.
A Kyoto abbiamo visitato anche il Museo dei Manga.
Altro bellissimo Museo nella zona di Kansai è il tempio di Sanjusangen-do dove si possono ammirare le statue di Kannon.
Come ultima tappa abbiamo fatto una passeggiata nel Quartiere di Gion, noto come quartiere delle Geisha.


  • Grande Buddha, Todaiji - Nara

27/28 GIUGNO 1 NOTTE A HIROSHIMA => HOTEL GRANVIA HIROSHIMA

Qui, almeno per me, ho respirato solo tristezza, anche se alla fine Hiroshima è una città nuova e piena di vita. Abbiamo visitato il Parco della Pace, abbiamo visto lo scheletro della cupola della Bomba atomica (Genbaku Domu), il Momunento dei Bambini della Pace, il Cenotafio dove sono riportati tutti i nomi delle vittime della bomba; li vicino arde la Fiamma della Pace che verrà spenta solo quando l’ultima arma nucleare sarà distrutta. Sempre li vicino abbiamo visitato il Museo della Pace.

28/29 GIUGNO 1 NOTTE MIYAJIMA => HOTEL SEASIDE

Abbiamo soggiornato in questo hotel in stile Giapponese, e qui abbiamo provato anche le Onsen, i loro bagni termali divisi tra uomini e donne ma dove si deve entrare completamente nudi, ho resistito mezz’ora complici imbarazzo e temperatura dell’acqua troppo calda, ma davvero un’esperienza da fare.
Qui abbiamo potuto ammirare il O-torii gate, grazie alla bassa marea siamo arrivati fino a toccarlo e il Itsukushima Shrine.


  • Castello di Osaka

29 GIUGNO/1 LUGLIO 2 NOTTI OSAKA => HOTEL IMPERIAL OSAKA

Molto comodo con la fermata della metro e dei treni a 5 minuti di cammino.
Qui abbiamo visitato il castello di Osaka, siamo saliti fino in cima all’Umeda Sky Building da dove si ha una vista favolosa della città.
Abbiamo visitato anche il quartiere di Dotomburi, in questo quartiere ci siamo anche fermati a cenare e a bere qualche cosa, ci sono anche un sacco di locali.
Come ultima tappa l’acquario di Osaka e gli Universal Studio, bellissimi.
Finiti i nostri giri, da qui abbiamo poi preso la metro che ci ha portato direttamente al Kansai International Airport e qui è terminata la nostra avventura in Giappone.

Ma ci è rimasto nel cuore, è un posto meraviglioso pieno di contraddizioni e di sfaccettature, speriamo di tornarci prima o poi.



Autore e foto

Elisa e Matteo