L'altro Giappone

  • Matsumoto
  • Takayama
  • Valle del Kiso

GIAPPONE, ecco il nostro giudizio complessivo (è necessario premettere che ovviamente tale giudizio è assolutamente soggettivo e come tale va considerato): i posti sono molto belli, tutto è pulito, ordinato, preciso, mangiato sempre bene (con 5 euro mangiavamo a sbafo cucina vegetariana), mai avuto problemi di nessun tipo... Quanto costa? Voli economici se prenotati molto prima (684 euro a persona da Napoli). Importantissimo munirsi del JRpass ad un costo di 350 euro a persona per 14 giorni. Direi che si può tranquillamente risparmiare, basta essere un po’ attenti nelle scelte che si fanno. Noi abbiamo dormito mediamente con 25 euro a testa... Le tappe che abbiamo toccato sono state: Tokyo, Kamakura, Hakone, Kyoto, Arashiyama, Nara, Hiroshima, Miyajima, Nagoya, Magome, Tsumago, Matsumoto, Takayama.

La città meno interessante è assolutamente TOKYO! ma basta dedicare il tempo giusto ad ogni quartiere per non annoiarsi facilmente.

KAMAKURA ci ha molto affascinati! soprattuto il sentiero del grande Buddha (3 ore di trekking con fermata nella grotta del tempio Zeniarai Benten).

HAKONE è da vedere, soprattutto per l'Open Air Museum (a mio parere il museo all'aperto più bello al mondo!).

KYOTO e ARASHIYAMA, la prima è stata un pò una delusione tutti dicevano che avremmo trovato il Giappone che tutti si immaginano…ma così non è stato… i templi sono molti e molto belli (soprattutto il padigione d'oro, padiglione d'argento e il giardino zen perle uniche al mondo!), ma sono sparsi mentre la seconda è molto più interessante e misteriosa!


NARA è molto bella però sovraffollata di turisti!!! ma i cervi e il grande Buddha meritano sicuramente una visita...

HIROSHIMA è carina e le testimonianze della bomba sono davvero molto toccanti...

MIYAJIMA è stupenda, soprattutto il monte Misen! e il tori galleggiante...

NAGOYA è molto ordinata ma oltre al castello non c'è nulla da vedere.

MAGOME e TSUMAGO sono i posti più esclusivi del nostro viaggio!!! Il vero Giappone tradizionale, l'antica strada Nakasendo che conduceva Kyoto a Tokyo, la valle del Kiso (tra orsi, serpenti colorati, cervi, scimmie) un percorso di circa 4 ore immersi completamente nella natura selvaggia. Un passo indietro nel tempo...

MATSUMOTO ha il castello più antico del giappone... Cosa dire!? Semplicemente ammaliante! La città ci ha molto colpiti... Ci abiterei.

TAKAYAMA ha un centro storico conservato molto bene, dove poter trovare diverse vecchie distillerie di sake e botteghe con oggetti tradizionali autentici. Ma la vera ciliegina sulla torta è il villaggio folk Hida no Sato! Senza parole...

Concludo dicendo che l’inglese non è assolutamente diffuso, ma ce la si può cavare benissimo comunque, basta avere un minimo di preparazione prima di partire (cartine, nomi dei luoghi e una buona memoria fotografica).


Autore e foto

Mirkò

L'itinerario di Mirkò